Cellule staminali del cordone ombelicale. Le donne fuggono dall’Italia e le depositano nelle banche all’estero

Oltre diecimila mamme italiane, entro la fine dell’anno, depositeranno le cellule staminali del proprio cordone ombelicale nelle banche estere. La scelta è dovuta al divieto italiano di poterle riutilizzare in caso di gravi malattie dei figli.

In Italia è possibile solo donare, e in pochissime strutture, quindi non resta che ricorrere all’estero dove è permessa la conservazione. Sarà possibile conservare per almeno trent’anni, congelandole, un patrimonio di cellule staminali del cordone che potranno essere utilizzate nel caso in cui il piccolo dovesse avere malattie gravi.

Le staminali sono cellule che hanno una elevata capacità di riprodursi……e possono essere impiegate con successo nel trattamento di alcuni tipi di tumori maligni come leucemia, neuroblastoma, linfoma di Hodgkin e il mieloma multiplo, malattie del sangue, come anemia, talassemie e patologie correlate al sistema metabolico e alle immunodeficienze.

Il dato sarebbe destinato ad aumentare ancora secondo Genico, la società svizzera specializzata nella conservazione di staminali da cordone ombelicale. Solo due anni fa erano appena 1500 le famiglie che utilizzavano la pratica straniera, l’anno scorso il numero è salito a 5000.

Se siete interessati a conservare le cellule del vostro cordone ombelicale per salvaguardare la vita futura del figlio che state per partorire, ecco alcuni indirizzi che possono fare a caso vostro:

Banca privata staminali
Stoccaggio autologo staminali con canone annuale. 1° anno in omaggio
www.powercells.it

Terapia cellule staminali
Trattamento con cellule staminali adulte per le malattie degenerative
xcell-center.it/CelluleStaminali

Cordone Ombelicale
Conservazione Cordone Ombelicale Uso proprio.
StemBank.ch/Cordone_Ombelicale

Via [salutedonna]

Condividi!